Pitis Massimo

Massimo Pitis - è graphic designer. Nel 2007 fonda Pitis e Associati, uno studio di comunicazione visiva e direzione creativa specializzato in brand identity, editoria e digital design. Tra i suoi progetti: identità visiva del Museo del Novecento e dell’Armani /Silos a Milano, e di numerose mostre per il Colosseo, la Triennale, Palazzo Reale a Milano, l’Ambasciata Canadese a Parigi, il Canadian Centre for Architecture a Montreal. Nel 2015 è direttore artistico di Wired Italia e dal 2019 direttore creativo di Vanity Fair Italia. Insegna alla scuola Politecnica di Design di Milano e ha insegnato allo IUAV di Venezia e di San Marino, allo IED, al Politecnico di Milano e a La Sapienza di Roma.
Ha fatto parte di numerose giurie internazionali ed è stato invitato a presentare il suo lavoro in molte sedi internazionali in Europa, Asia e Stati Uniti.

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente
  1. Giovanna Borasi, Mirko Zardini

    Désolé plus d'essence

    35,00 €
    Disponibile
  2. Massimo Pitis

    Pino Tovaglia. La regola che corregge l'emozione

    28,00 €
    Disponibile
  3. Giovanna Borasi, Mirko Zardini

    Sorry, Out Of Gas

    35,00 €
    Disponibile

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente