Temen Protey

Protey Temen (1984) utilizza, nel suo campo di ricerca che interessa l’arte, la grafia e il design, differenti media come il video, il disegno, i libri e le installazioni per crea astrazioni visuali atte a esplorare e rendere palesi le intersezioni tra scienza e vita quotidiana, attraverso un approccio poetico.

Ha fondato e gestisce la Inner School of Open Studies, progetto artistico multidisciplinare presentato al Moscow Museum of Modern Art nel 2017. Sviluppa parallelamente una ricerca teorica che l’ha condotto a fondare diversi movimenti artistici come il Dobrotarism (2007) a il Surritualism (2014).

Temen ha partecipato a diverse mostre personali e collettive, tra cui la Biennale di Venezia (2011) nel Internet Pavilion, The Cave of Generosity mostra personale presso il Moscow Museum of Modern Art (2014), alla European Biennial of Modern Art Manifesta 10 (2014) e alla International biennial of digital art The Wrong (2017/2018).

Con la Galleria Maurizio Corraini ha partecipato a ArtVerona (2019) e esposto alla Libreria 121+ di Milano con il lavoro Total Timeline (2019) e al bookshop corrainiMAMbo di Bologna con Probability of Chance (2020).

2 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente
  1. Protey Temen

    Biglietto di Natale 2010

    Biglietti

    3,00 €
    Disponibile
  2. Protey Temen

    Un Sedicesimo 5

    5,00 €
    Disponibile

2 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente