(0) Corraini Edizioni
carrello
EN
Corraini Edizioni  Corraini Edizioni  Corraini Edizioni
Corraini Edizioni Corraini Edizioni
Corraini Edizioni
La sintesi spontanea

Che differenza c'è fra un'immagine e un progetto artistico? L’arte può cambiare un individuo? In questo saggio l'autore conduce il lettore lungo l'arco che si tende fra il gesto dell'artista e lo sguardo dello spettatore. Riflessioni e domande costruiscono un percorso critico che permette di accostarsi in modo semplice al mistero poetico custodito in ogni opera d'arte, per ricordare come essa sia una sintesi spontanea capace di trasformare un'immagine esemplare in universale.
 
La voce dell'autore si inserisce nel dialogo sempre vivo che la casa editrice Corraini ha aperto sul tema cardine della progettualità artistica con la pubblicazione delle opere di Bruno Munari, tornando a riflettere sul cruciale rapporto fra immagine e gesto creativo.
Da questo presupposto parte La sintesi spontanea. Complessità e vitalità dell’immagine d’arte di Giovanni Ferrario, per raccontare la natura mutevole e misteriosa dell’immagine artistica, il rapporto tra immagine e realtà, l’idea di arte come un utile mezzo per continuare a cercare nuove possibilità e vivere con maggior intensità il mondo.
 
“L’arte viene in genere immaginata come qualcosa di indefinito e spesso slegato dalla realtà. Tuttavia si dimentica che ogni civiltà, attribuendo molteplici significati a questa particolare qualità che permea un’esperienza, ha sempre tentato di utilizzarla per osservare, rappresentare, criticare e conservare ciò che l’uomo ha realizzato in comunità”: con queste parole si aprono le riflessioni di Ferrario sulle immagini d’arte, pensate come una delle forme attraverso cui i racconti dell’esperienza umana si rendono tangibili e durevoli. Immagini che hanno accompagnato l’uomo lungo il corso dei secoli, modificandosi come organismi dinamici, mutando forma e suggerendo costantemente l’autenticità della natura intima dell’uomo.
 
Le fotografie e le immagini di opere esemplificano e arricchiscono gli spunti contenuti nel testo, strutturato in tre parti composte da brevi capitoli che sviluppano i vari aspetti del tema.

Giovanni Ferrario - artista e docente di Fenomenologia e critica d’arte presso l’Università Cattolica di Milano. I suoi interessi si sviluppano nell’ambito della teoria e della critica delle arti visive. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Passeggiata minima. Estetica del microscopico (Utet, 2007); con Stefano Arienti La danza delle polveri (Edizioni Corraini, 2009); Two paper drops before the sky (Mousse Publishing, 2012); Estetica dell’arte contemporanea (Meltemi, 2019). Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive in Italia e all'estero. Nel 2014 viene pubblicata: Quasi, la prima monografia scientifica sul suo lavoro artistico, edita dalle Edizioni Corraini.

La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea La sintesi spontanea
Prima di registrarti, leggi l'informativa sulla privacy.
Corraini Edizioni
MAURIZIO CORRAINI SRL
Via Ippolito Nievo, 7/a • 46100 Mantova
t +39 0376 322753 • f +39 0376 365566

Condizioni generali | Privacy policy | Cookie policy
News
Calendario

Corraini Edizioni   Corraini Edizioni   Corraini Edizioni
Corraini Edizioni
Via Ippolito Nievo, 7/a
46100 Mantova
t +39 0376 322753
f +39 0376 365566
Privacy policy | Cookie policy
Corraini Edizioni
Via Ippolito Nievo, 7/a • 46100 Mantova
t +39 0376 322753 • f +39 0376 365566
Privacy policy | Cookie policy
Corraini Edizioni   Corraini Edizioni   Corraini Edizioni
© MAURIZIO CORRAINI SRL - 2014
Sede legale: MANTOVA Via Ippolito Nievo 7/A | P. IVA 01343560205 | Capitale Sociale 30.000,00 euro i.v. | Ufficio del registro delle imprese: Mantova | REA: 155519
Programmato da Studio Indaco - Progetto grafico di Pietro Corraini con Maria Chiara Zacchi