Liam Gillick, Mark Rappolt, Tom Eccles

Come una falena alla fiamma

Like a Moth to a Flame

22,00 €

Come si può raccontare un territorio a partire dalle sue collezioni d’arte, in una contaminazione reciproca di passato e presente, pubblico
e privato? Quale ritratto di una città può emergere dagli oggetti e dalle opere che i suoi residenti hanno collezionato, spesso a partire da
personali ossessioni, e che spaziano tra i linguaggi più vari?
Questi i temi centrali di Come una falena alla fiamma, volume che parte dall’esperienza dell’omonima mostra alle OGR di Torino, tra il
2017 e il 2018, per raccontare come, nel tempo, le passioni individuali trovino la loro strada nella società ed entrino nella vita culturale
cittadina.
Il volume ripercorre il lavoro fatto a Torino da tre curatori internazionali d’eccezione: Tom Eccles, direttore del Center for Curatorial
Studies del Bard College di New York, Mark Rappolt, redattore capo della rivista inglese Art Review, e l’artista britannico Liam Gillick.
I curatori hanno messo a sistema le opere della Collezione della Fondazione per l’arte Moderna e Contemporanea CRT e la Collezione
della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, ponendole in dialogo con alcune delle maggiori istituzioni museali pubbliche della città, tra
cui il Museo Egizio, Palazzo Madama – Museo Civico d'Arte Antica, MAO – Museo d’Arte Orientale, GAM – Galleria Civica d’Arte
Moderna e Contemporanea e Castello di Rivoli – Museo d'Arte Contemporanea: opere che, pur nella diversità, fanno tutte parte di
collezioni nella città di Torino o nei suoi dintorni, dando così la sensazione che, nonostante l’ampiezza del viaggio, questo finisca laddove
era iniziato.


In Come una falena alla fiamma le fotografie di Liam Gillick e le parole dei curatori stessi ripercorrono le origini e lo sviluppo della mostra,
rivelandone l'attualità, e sono accompagnate da un approfondimento di Liam Gillick e Hito Steyerl, oltre che da una conversazione tra il
curatore Anselm Franke e Mark Rappolt. L'esperienza espositiva è confluita anche nelle scelte grafiche del book design, curato da Liam
Gillick: i titoli inglesi scritti al contrario, ad esempio, richiamano le didascalie delle opere in mostra che lo stesso Gillick aveva proposto di
allestire capovolte nei giorni dell'inaugurazione, come forma di protesta contro la Brexit.
Non solo il racconto di un grande progetto espositivo, dunque, ma un testo che traccia un possibile metodo, sempre aperto alla
discussione, per la narrazione di un territorio attraverso il suo patrimonio artistico.

isbn:  9788875708450

Book Design:  Liam Gillick

Lingua:  italiano e inglese

Rilegatura:  brossura

Pagine:  192

Base:  14.00

Altezza:  22.50

Prima Edizione:  2021

 

Potrebbero Piacerti

Controlla gli articoli da aggiungere al carrello oppure