Caterina Molteni

Italo Zuffi 96-22

29,00 €

Ricostruendo il percorso artistico di Italo Zuffi dal 1996 al 2022, questa monografia raccoglie una serie di contributi critici sotto forma di conversazioni, una selezione dettagliata delle sue opere e un’ampia sezione biografica corredata da un’antologia di testi che ripercorrono in modo analitico la sua carriera.

Il libro, a cura di Caterina Molteni, è pubblicato in occasione della mostra “Fronte e retro”, a cura di Lorenzo Balbi e Davide Ferri, in programma a Bologna, tra il MAMbo e Palazzo De’ Toschi, tra gennaio e maggio 2022.

“In un contesto contemporaneo in cui l’autorappresentazione, la smania di posizionamento, di comunicazione all’esterno e di definizione identitaria è la prima preoccupazione dell’individuo, le opere di Italo Zuffi inducono a riflettere sulle dinamiche di autodeterminazione, di sedimentazione delle esperienze e di possibile ri-significazione dei fallimenti, dell’assenza e dell’allontanamento, fornendo delle chiavi interpretative dell’oggi innovative, per certi versi antitetiche rispetto ai comportamenti rituali e assodati all’interno e all’esterno del mondo dell’arte contemporanea”. — Lorenzo Balbi

isbn:  9788875709891

Curatore:  Caterina Molteni

Lingua:  italiano e inglese

Rilegatura:  brossura cucita

Pagine:  224

Base:  20

Altezza:  23

Prima Edizione:  2022

 

Potrebbero Piacerti

Controlla gli articoli da aggiungere al carrello oppure