Yoshiko Noda "Yocci"

Momotarò archeologico

Ragazzo della pesca – Fiaba giapponese modificata

25,00 €

Tra gli innumerevoli modi per raccontare una storia, un posto d’onore spetta al kamishibai: arriva dal Giappone, significa “teatro di carta” o “spettacolo di carta” ed è una forma di narrazione per immagini diversa dal libro a cui siamo abituati. Bastano un cantastorie e un pubblico, pronto a diventare protagonista e ad arricchire la fiaba con suggerimenti e invenzioni: il racconto procede facendo scorrere una serie di fogli di carta, in un teatrino di legno o semplicemente tra le mani, con le immagini dalla parte degli ascoltatori e il testo dall'altra. Per questo inedito formato, a metà tra teatro e lettura, non ci si poteva accontentare di storie già sentite: ecco allora nuove versioni dei grandi classici della tradizione europea e giapponese, rivisitati da Yocci nel suo stile unico. Una sorpresa dopo l’altra, il kamishibai riscrive le nostre idee sulle fiabe, e su come raccontarle.

 

Una coppia di anziani appassionati di archeologia, un bambino uscito da una pesca trovata sul fiume, un viaggio avventuroso verso l'isola dei demoni alla ricerca di fossili: questi gli ingredienti della “fiaba modificata” di Momotarò, il “ragazzo della pesca”. Al lettore il gusto di scoprire le sorprese paleontologiche introdotte da Yocci nel celeberrimo racconto della tradizione giapponese.

isbn:  9788875707897

Lingua:  italiano e giapponese

Rilegatura:  non rilegato

Pagine:  9

Base:  42

Altezza:  30

Prima Edizione:  2019