Anna Bernagozzi

Towards sharing common futures

0,00 €

Il libro prende in esame il design come processo intellettuale, creativo e umanistico e ne indaga il ruolo all’interno della realtà in cui viviamo e dei suoi conflitti, facendo emergere l’importanza di proporre modelli educativi alternativi e inclusivi che portino alla co-creazione di future società plurali.

Sono qui raccolte idee, azioni e prospettive provenienti da studi di design, ricercatori, architetti, attivisti, artisti e filosofi: profili eterogenei il cui lavoro è però sempre orientato nella direzione di futuri più sostenibili, in particolare nel contesto delle migrazioni passate e presenti.

Il libro raccoglie i contributi di Anna Bernagozzi, Seloua Luste Boulbina, Alice Peinado, dach&zephir, Marginal Studio, Massimo Santanicchia, Simón Ballen Botero, Lungomare, Foundland Collective, Elizabeth Hale, Matteo Moretti, Talking Hands, Cyrille Hanappe, Fredj Moussa, NOUSS.

Il libro è stato realizzato dall’École des Arts Décoratifs de Paris nell’ambito di EU Creative Europe 4Cs From Conflict to Conviviality through Creativity and Culture, un progetto di ricerca che esplora le potenzialità della cultura e della creatività nella riflessione sulle forme emergenti di conflitto e nella loro gestione e risoluzione.

isbn:  9788875709785

Curatore:  Anna Bernagozzi

Lingua:  inglese

Rilegatura:  brossura cucita

Pagine:  224

Base:  13,5

Altezza:  22

Prima Edizione:  2021