Cesare Roversi | 70 anni di cultura della qualità

32,00 €

“Gli dicevano che era matto Cesare a farla lì in paese. Roba da Bologna, ma no, da Milano. Che lì così era sprecata. Ma Cesare non vuole sentire: la sua terra, Mòja, anche se un po’ bagnaticcia e molle o molleus come vuole il toponimo, è la sua terra. Il suo spirito è lì.”

La piccola bottega di falegnameria fondata nel 1946 da Cesare Roversi, allora diciassettenne, in un altrettanto piccolo paese della bassa padana, è diventata negli anni un’azienda d’eccellenza nell’architettura di interni e nella progettazione di arredi su misura, specializzata nel settore bancario e alberghiero. In questi 70 anni, anche grazie alla collaborazione con grandi architetti e progettisti, l’azienda è riuscita a conquistare prestigio e riconoscimenti, senza mai rinnunciare al profondo legame con la propria terra.

Attraverso un testo di Maurizio Matrone e un ricco apparato iconografico fatto di fotografie, progetti e documenti d’epoca, questo volume racconta il percorso, anche umano, di un’azienda che ha fatto del saper fare una bandiera e della qualità la propria cultura.

 

isbn:  9788875706227

Lavorazioni speciali:  impressione in copertina

Lingua:  italiano

Rilegatura:  cartonato

Pagine:  136

Base:  23.0

Altezza:  30.0

Prima Edizione:  2016

 

Potrebbero Piacerti

Controlla gli articoli da aggiungere al carrello oppure