Marisa Albanese

Sentieri di mani

15,00 €

Sentieri di mani è un libro dedicato all’aspetto grafico della ricerca progettuale di Marisa Albanese e anche una mostra, che si terrà presso l’Istituto Centrale per la Grafica, il Palazzo Poli a Roma, dal 23 gennaio all’8 marzo prossimi. Il progetto dell’artista si inserisce all’interno del percorso avviato ormai da diversi anni dal museo “Grafica femminile singolare” che mira a dedicare spazio a una visione “altra” della grafica contemporanea pensata da donne.



 



All’interno del volume trovano spazio i segni che compongono le due installazioni della mostra, le macchine disegnanti. Tracce, disegni a china che si succedono su un rotolo, costituendo un papiro districato, una storia di segni composti con materiali diversi come metallo o sale, a costituire un poetico alfabeto grafico, leggere costellazioni.



 



“È un modo di intendere la grafica come fare grafica, come una presunta scrittura automatica, che è al contrario frutto dello sguardo creativo dell’artista, che segue, controlla, ricrea la casualità.”


isbn:  9788875705534

Lingua:  italiano e inglese

Rilegatura:  brossura

Pagine:  96

Base:  17.0

Altezza:  24.0

Prima Edizione:  2016