Guido Barbato

Archivio 06

12,00 €

Collana Archivio - Piccoli libri pensati e confezionati dall’Archivio Vincenzo Agnetti con l’intento di documentare il lavoro dell’artista mettendo in luce di volta in volta gli aspetti più visionari e contemporanei della sua ricerca. Agnetti ha lavorato incrociando discipline diverse, pittura, scultura, critica, epistemologia, tecnologia, letteratura con una sensibilità politica e poetica che ne ha determinato il percorso.
Il rapporto tra opera e ricerca è cruciale per questo artista che coniuga aspetti critici e teorici con la poesia dei suoi quadri. Perciò ogni volume parte dalle opere di volta in volta esposte negli allestimenti realizzati nella sede dell’Archivio “Machiavelli 30”.

Archivio 06 è il volume che accompagna la mostra organizzata dall’Archivio Vincenzo Agnetti dedicata a una delle opere più interessanti di Vincenzo Agnetti, La Macchina drogata. Concepita nel 1967 come teatro statico, La Macchina drogata è una calcolatrice Olivetti Divisumma 14 manipolata dall’artista: digitando normali operazioni matematiche, al posto di risultati numerici produce parole che, seppur prive di significato, sono supporto di intonazione. La Macchina, che ha un intrinseco valore polisemico, innesca un processo, anticipatore dell’intelligenza artificiale, che la trasforma in artista-autore di tutto ciò che produce, con risultati inaspettati e mai uguali. La droga cui fa riferimento il titolo è il linguaggio nella sua formulazione di base, le lettere dell’alfabeto: si raggiunge una sorta di psichedelia della programmazione paradossale.

Questo sesto volume ha l’ambizione di gettare uno sguardo su tutta l’operazione, sebbene non abbia potuto essere a 360° per molteplici motivi, tra cui la difficoltà di rendere, in Archivio, le messe in scena del teatro statico. Sono qui presenti degli spunti critici relativi ai vari significati che La Macchina drogata implica, sia di critica del linguaggio, di critica politica, sia delle problematiche relative alla casualità e del rapporto con la tecnologia.

Il volume è corredato da immagini dell’epoca, da fotografie dell’allestimento e delle opere attualmente esposte.

isbn:  9788894675108

Curatore:  Guido Barbato

Edito da:  Archivio Agnetti

Lingua:  italiano e inglese

Rilegatura:  brossura cucita

Pagine:  120

Base:  17

Altezza:  24

Prima Edizione:  2021

 

Potrebbero Piacerti

Controlla gli articoli da aggiungere al carrello oppure